IT | EN | FR | RU
NEWS
06
APR
Salone del Mobile 2018

Effepi al Salone del Mobile.Milano 2018:

uno stand che si ispira al mondo del cinema.

Padiglione 24 Stand L06

Uno stand insolito e lontano da qualsiasi cliché: quest’anno la nostra esposizione strizzerà l’occhio al mondo del cinema ispirandosi ad uno dei capolavori di Lars Von Trier, Dogville.

Con un approccio originale e raffinato, prenderanno vita le ambientazioni del nostro nuovo catalogo, che verrà presentato in occasione del Salone: in una dimensione in cui il design è il protagonista assoluto di un percorso ancora in divenire, l’eleganza e la qualità dei materiali diventano stimoli creativi in un contesto quasi teatrale negli spazi e nel tempo.

Questa nuova immagine vuole essere una dichiarazione d’amore per i nostri prodotti, che trovano collocazione all’interno di uno spazio tutto da costruire e di sostanziale impatto.

Vi aspettiamo, per trasportarvi in una dimensione onirica e per regalarvi un’esperienza in cui voi stessi sarete co-protagonisti a fianco dei nostri rubinetti, come attori che si muovono curiosi tra le strade di un “villaggio” composto da inusuali ambienti quotidiani.


Effepi at the Salone del Mobile.Milan 2018:

a stand inspired by the world of cinema.

Pavilion 24 Stand L06

An unusual stand, and a million miles away from any cliché: our exhibition this year is a nod to the world of film, taking its inspiration from one of Lars Von Trier’s masterpieces, Dogville.

 

In an elegant and original approach, the stand will present the spaces featured in our new catalogue, which will be launched at Salone: in a sphere where design takes an utterly leading role in a journey as yet incomplete, elegance and the quality of materials become the creative stimuli in a context that’s almost theatrical in space and time.

 

This new image is intended as a declaration of love for our products, which take their places in a space yet to be constructed and highly impactful.

We look forward to transporting you into a dreamlike dimension and treating you to an experience in which you’ll co-star alongside our taps, like actors moving curiously among the streets of a “village” composed of bizarre everyday settings.

 






<< TORNA ALL'ELENCO NEWS